header2018

Con l'arrivo delle belle giornate, i volontaridivalore del Gruppo Comunale si dedicano alla manutenzione dei siti del ponte radio della rete regionale e della stazione idrometeorologica PCIV-Muggia, provvedendo allo sfalcio dell'erba e dei rovi.

Nell'occasione, in collaborazione col Comune, abbiamo anche provveduto allo sfalcio del bordo strada di San Floriano che conduce alla sommità del parco dell'Arciduca, di importante anche a fini AIB. 

Abbiamo così potuto testare le funzionalità dell'Unimog in dotazione, equipaggiato del braccio falciante.

 

Nel pomeriggio di venerdì 31 maggio abbiamo testato le procedure di attivazione e di intervento in caso di emergenza idrogeologica, coinvolgendo parte della struttura comunale che, in caso d'emergenza, dovrebbe attivare il COC.

L'addestramento ha simulato la fase di ricognizione del territorio, di coordinamento delle forze in campo e d'intervento in locali allagati. 

Hanno partecipato anche il Sindaco, il Vicesindaco e l'Assessore con delega alla Protezione Civile.

 

In considerazione dell'evoluzione dell'Allerta Meteo diramata dalla Protezione Civile della Regione il 3 aprile, i Volontari del Gruppo Comunale hanno operato una verifica preventiva dei Punti di Presidio Territoriale, ovvero quei punti dove potrebbero insorgere criticità in concomitanza con abbndanti precipitazioni e/o il fenomeno dell'acqua alta.

Anche quest'anno i Volontari del Gruppo comunale specializzati nell'antincendio boschivo (AIB) hanno partecipato all'attività formativa per gli studenti partecipanti ai Campi scuola di orientamento al volontariato di Protezione civile 2019.

L'attività antincendio boschivo si è tenuta presso la riserva naturale di Gradina in comune di Doberdò del Lago.

Ai partecipanti sono state illustrate le attrezzature in dotazione ai Gruppi comunali per il contrasto degli incendi boschivi e sono state eseguite anche delle prove pratiche. A conclusione della giornata è stata data dimostrazione dell'impiego di un elicottero del Servizio Aereo Regionale, attrezzato con una benna da 800 lt.

Lunedì 1 aprile i volontari del Gruppo comunale si sono recati in visita alla Sala Operativa Regionale della Protezione Civile Regionale. Accompagnati da Barbara Zar del servizio Comunicazione della PCR, i volontari hanno visitato la Sala Operativa e la sala situazioni.

L'iniziativa era in particolar modo rivolta ai Volontari che recentemente hanno fatto ingresso nel Gruppo, con lo scopo di conoscere gli operatori e le tecnologie che permettono al Sistema Integrato di Protezione Civile Regionale di dare piena e pronta risposta alle emergenze che si manifestano sul territorio.

lightbar16

Come da iter consolidato, in vista dei mesi invernali, anche quest’anno vi è stato l’ormai consueto confronto tecnico tra tutti gli attori competenti a gestire eventuali situazioni di criticità del territorio correlate alle precipitazioni nevose ed alle situazioni connesse.

L’ormai consolidata procedura per affrontare l'emergenza neve e mettere in campo tutte le azioni atte a prevenire e a ridurre i disagi qualora si verifichino precipitazioni nevose e situazioni di ghiaccio al suolo è stata quindi riconfermata.

Nel periodo invernale sono comunque costanti le verifiche ed i confronti relativi a tutti gli aspetti legati alla sicurezza ed al maltempo.

Oltre a quanto già avviene, in caso di necessità è quindi pronto ad entrare in azione un piano d’azione fondato sulla sinergia tra Uffici comunali, Polizia Locale e Protezione Civile, ma che punta sulla collaborazione, la partecipazione ed il buon senso di tutti.

I mezzi del Comune di Muggia saranno a disposizione H24 - 7 su 7 ed a partire dalle prime precipitazioni nevose saranno operativi attraversano la città lungo percorsi prestabiliti, secondo una scaletta di priorità che vede al primo posto la viabilità che interessa i luoghi di maggior importanza per la vita cittadina (asili, scuole, poste, caserme, municipio, ecc).

Una costante azione di monitoraggio e contestuale informazione alla comunità da parte dell’Ente sarà atta a garantire, in un'ottica di prevenzione, azioni propedeutiche alla gestione della situazione in modo da rispondere con la massima immediatezza ad un eventuale peggioramento delle condizioni meteo.

Come negli anni passati, interventi di pre - salatura saranno in via cautelativa messi in atto a fronte di tale monitoraggio e, in caso di particolari situazioni nevose, sacchi di sale saranno inoltre collocati lungo le strade di maggior criticità auspicando la collaborazione ed il senso civico della comunità. A seguito di precipitazioni nevose si attiveranno, inoltre, gli spazzaneve, che seguiranno anch’essi percorsi prestabiliti per liberare le strade dal manto nevoso, dando priorità a garantire la viabilità ed i luoghi di maggior importanza per la vita cittadina.

Il Comune di Muggia continua peraltro a mettere a disposizione, come negli anni passati, un quantitativo di sale. Come da iter consolidato, quindi, i cittadini, muniti di un documento di riconoscimento, potranno ritirare un sacco di sale o quantità inferiori (se muniti di apposito recipiente) presso i magazzini comunali di via di Trieste n. 8, ogni lunedì, mercoledì e giovedì dalle 9 alle 11.

Il ritiro NON SARA' POSSIBILE IN EVENTUALI GIORNI DI EMERGENZA per ovvi motivi di sicurezza legati ai mezzi in manovra nei magazzini ed al personale impegnato nel territorio.

Si rimarca, inoltre, che tutto il sale distribuito deve essere utilizzato per la salatura degli spazi pubblici (strade e marciapiedi) e si ricorda che di fondamentale importanza è acquistare il sale prima che nevichi, sulla base delle previsioni meteorologiche. Si può acquistare il sale specifico per questo scopo (generalmente nei negozi di agraria) ma si può ricorrere anche al sale grosso da cucina, reperibile in qualsiasi supermercato.

Si ricorda, inoltre, che dal 2014 è in vigore il nuovo Regolamento di Polizia Urbana che, al suo interno, da disposizioni anche per quanto concerne proprio lo sgombero neve (con sanzione amministrativa da euro 50 a euro150 per i trasgressori).

  • All'art. 11 si legge infatti che "Fatte salve le diverse disposizioni emanate dall’amministrazione comunale, la neve rimossa da cortili o altri luoghi privati non deve, in alcun caso, essere sparsa e accumulata sul suolo pubblico". I proprietari, gli amministratori e i conduttori di stabili a qualunque scopo destinati devono inoltre "provvedere alla tempestiva rimozione dei ghiaccioli formatisi sulle grondaie, sui balconi e terrazzi o su altre sporgenze, nonché oltre il filo delle suddette sporgenze. Devono altresì provvedere alla sgombero della neve sui marciapiedi  antistanti le loro proprietà o comunque per almeno 1 m. di larghezza della strada". 
  • "Quando si renda necessario rimuovere la neve da tetti, terrazze, balconi o in genere da qualunque posto elevato, l’operazione deve essere effettuata senza interessare il suolo pubblico. Qualora ciò non sia obiettivamente possibile, le operazioni di sgombero devono essere eseguite delimitando preliminarmente ed in modo efficace l’area interessata ed adottando ogni possibile cautela, non esclusa la presenza al suolo di persone addette alla vigilanza. In tali casi urgenti, non si applica la normativa sull'occupazione di suolo pubblico" e che " è fatto obbligo ai proprietari, amministratori e conduttori di stabili a qualunque scopo destinati di segnalare tempestivamente qualsiasi pericolo dovuto ad accumulo di neve o ghiaccio o ad operazioni di sgombero della stessa da terrazzi, balconi, tetti, o altro luogo elevato con transenne opportunamente disposte. Alla rimozione della neve dai passi carrabili devono provvedere i loro utilizzatori".
  • Non si sottovaluti, inoltre, che i "canali di gronda ed i pluviali delle acque meteoriche debbono essere sempre mantenuti in perfetto stato di efficienza".
  • "I privati che provvedono ad operazioni di sgombero della neve dal suolo pubblico non devono in alcun modo ostacolare la circolazione pedonale e veicolare, ed il movimento delle attrezzature destinate alla raccolta dei rifiuti".

In conformità con gli altri enti gestori della viabilità, infine, nella nostra regione ed analogamente a quanto in vigore nelle ultime stagioni invernali, dal 15 novembre 2018 e fino al 15 aprile 2019 è vigente anche sulle strade statali e quelle regionali del territorio montano l’obbligo per tutti gli autoveicoli di essere muniti di pneumatici invernali (da neve) o avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio.

Si invita comunque ad usare l’auto solo se necessario ed a guidare con estrema prudenza ad evitare l’uso di moto, scooter e biciclette.

neve1

 

IN CASO DI EMERGENZA

PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLA SITUAZIONE

SEGUITECI SUI NOSTRI CANALI SOCIAL FACEBOOK E TWITTER CON L'HASHTAG

#AllertaMeteoFVG

 

 

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

muggianew

Cartiglio PE Muggia