header2018

Con l'approssimarsi della stagione estiva, si intensificano le attività addestrative per l'antincendio boschivo rivolte ai volontari del Gruppo Comunale.

In questa occasione sono state simulate le operazioni di avvicinamento al fronte dell'incendio e il corretto posizionamento degli automezzi, operazioni di fondamentale importanza per garantire la sicurezza degli operatori durante le operazioni di spegnimento e un efficace intervento.

Con l'occasione sono state ripassate anche le nozioni base di guida su terreno impervio.

 

Venerdì 29 marzo si è svolto l’addestramento mensile del Gruppo Comunale di Muggia, volto a testare l’operatività della Squadra e al mantenimento delle competenze.

La tematica principale era l’antincendio boschivo. Una prima squadra AIB, composta da 4 volontari, ha simulato l’intervento più tradizionale che interessa il territorio dell’ex provincia di Trieste, all’interno del quale il gruppo opera abitualmente. Nello specifico, i volontari hanno utilizzato 2 naspi del modulo antincendio montato su pick-up per spegnere e bonificare un incendio simulato.

La lotta al fenomeno degli incendi boschivi non si riassume solo in attività di estinzione; essa viene attuata tramite attività di prevenzione svolta attraverso le campagne informative istituzionali e le attività di periodiche di controllo del territorio e di presidio dello stesso effettuata dalle componenti istituzionali e dal volontariato di Protezione Civile.

In quest'ottica il Gruppo Comunale, in questo periodo estivo, stà effettuando la manutenzione e la verifica di funzionalità degli idranti e il controllo della percorribilità della viabilità forestale presente nel territorio comunale di Muggia così da garantire un rapido ed efficace intervento in caso di emergenza.

L'attività, a cui i Volontari dedicano un pomeriggio a settimana, si protrarrà per tutto il periodo estivo.

Nella serata di venerdì 13 luglio, i volontari sono stati coinvolti in un'attività di addestramento antincendio boschivo in zona Rabuiese - ex Cava Gorlato.

Tre squadre, coordinate dal DOS, sono intervenute sull'ipotetico scenario con i moduli antincendio ed è stato allestito anche il vascone per l'intervento dell'elicottero.

Durante la manovra esercitativa i Volontari hanno avuto la possibilità di rivedere le procedure interne e le regole per operare in sicurezza sull'incendio boschivo. Con l'occasione è stato verificato lo stato di percorribilità di alcune piste forestali, sono stati individuati nuovi idranti utili in caso di incendio e anche un'area dove posizionare il vascone mobile.

muggianew

Cartiglio PE Muggia